FOOD & CO.

Veggie Burger di lenticchie con farina di ceci (senza uova), la ricetta di Marco Bianchi a modo mio

burger_lenticchie_ceci

Le alternative alla carne sono tante, tantissime, ma quando la mangiavo non ne ero così informata, per questo capisco chi, quando dico di non mangiare più carne, strabuzza gli occhi e mi chiede: “e allora cosa mangi?”.

Un’ ottima alternativa sono per esempio i burger di lenticchie con farina di ceci, che sostituisce l’uovo che in genere in tutto ciò che è burger e/o polpette funge da collante per tutti gli ingredienti. Questa variante rende il piatto una vera bomba di proteine, un vero e proprio nutrimento ad hoc per i nostri muscoli, senza contare le straordinarie proprietà delle lenticchie che sono ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B, non a caso in passato erano chiamate “la carne dei poveri” perchè costavano meno della carne, considerata cibo di lusso,  ma la sostituivano egregiamente.I burger di lenticchie sono facilissimi, si possono preparare sia al forno che in padella. Io ho preferito la prima versione perchè ieri avevo poco tempo e mentre si cuocevano in forno io ho fatto la doccia e preparato un contorno per sedermi a tavola in tempo per godermi Masterchef.

burger_lentichie_ceci_

Ingredienti per 4 burger:

1 Confezione  di lenticchie in scatola (Ma potete pure prepararle apposta, cuocendo quelle secche)
prezzemolo fresco
farina di ceci  q.b
1 cucchiaino di curry
1 carota
sale
cipolla
pangrattato q.b.
pepe
olio

(C’è chi aggiunge anche una patata lessa, io lo faccio raramente, ma potete farlo se volete che il burger abbia maggiore cremosità)

Procedimento:

Scolate bene le lenticchie. Con un frullatore o un minipimer frullate lenticchie, prezzemolo, carota e cipola. Versate il composto ottenuto in una ciotola, aggiungete, il curry, un filo d’olio, pepe, sale, 2 cucchiai di pangrattato. Aggiungete poi della farina di ceci, per le quantità regolatevi in base all’impasto, aggiungendone poco alla volta in modo da farlo compattare, rendendolo meno umido e più  lavorabile, in genere bastano due cucchiai.

Con un cucchiaio adagiate sulla teglia ricoperta di carta forno delle palline di impasto e sempre con un cucchiaio modellateli a forma di burger, badando a mantenere un certo spessore. Infornateli  a 180° per circa 20 minuti (trascorsi 10 minuti vi consiglio di girarli per farli cuocere 10 minuti dall’altro lato). Unica raccomandazione: non fateli seccare troppo in forno, devono essere un po’ umidi all’interno.

Una volta sfornati fateli freddare qualche minuto, potete mangiarli al piatto, oppure nel classico panino da burger, accompagnati da insalata e conditi con maionese, senape o salsa greca (ma secondo me sono buonissimi anche semplici).

Foto Veggie Burger di apertura via Shutterstock.


Potrebbe interessarti

2 Commenti

  • Reply
    Laura Pinto
    11 Gennaio 2015 at 11:35

    Io li faccio con i ceci e spinaci o fagioli azuki, ma voglio provare questa alternativa! Grazie di condividere sempre queste ricettine !! 🙂

    • Reply
      Valentina Grispo
      11 Gennaio 2015 at 14:21

      Ottime alternative anche le tue 😉 con fagioli azuki voglio provarli!

    Rispondi a Valentina Grispo Cancel Reply

    Connect with Facebook