KIDS

Sotto l’albero: i giochi Life Skills di Kids Love che stimolano le competenze del bambino

Se le tue abilità emotive non sono sviluppate, se non sei consapevole di te stesso, se non sei in grado di affrontare le emozioni stressanti, se manchi di empatia e di affettività nelle relazioni, non importa quanto tu sia intelligente, non arriverai molto lontano“.
Queste parole dello psicologo statunitense Daniel Goleman, che ho letto per la prima volta in un libro di pedagogia infantile, le ho ricopiate su un post-it che ho attaccato sul frigorifero in cucina per ricordarmi, ogni giorno, quanto sia importante educare all’intelligenza emotiva mia figlia.
Sono mamma di una bambina di 4 anni e imparo ogni giorno quanto il cervello emotivo sia il protagonista indiscusso della vita di un bambino che ogni giorno, per sua stessa natura, agisce sull’onda dell’entusiasmo, della rabbia, della paura, del desiderio e so quanto sia importante che sappia riconoscere le sue emozioni, impari a dialogare con loro, senza averne timore, vergogna o peggio provare a reprimerle.

Per farlo però, i bambini hanno bisogno di noi. E noi genitori di cosaabbiamo bisogno? Io ho trovato molto interessante e utile alla causa, la linea di giochi psico educativi KIDS LOVE, un nuovo marchio, nato dal grande know how didattico del brand Lisciani, una linea che sviluppa giochi per l’età evolutiva volti al benessere e alla felicità del bambino: quelli che chiama i Giochi per la Vita. Un orgoglio, peraltro, aver scoperto che pur basandosi su studi internazionali, Life Skills è interamente ideata, disegnata e prodotta in Italia.

In particolare mi riferisco ai nuovissimi giochi Life Skills che hanno l’obiettivo di favorire il completo sviluppo del bambino stimolando non solo le competenze utili all’apprendimento, ma anche e soprattutto quelle fondamentali per una buona qualità della sua vita personale e relazionale.
Si chiama Life Skills perchè si rifà alle 10 Life Skills (ovvero le abilità personali e relazionali), indicate dalla Organizzazione Mondiale della Sanità come fondamentali per vivere una vita di qualità e far emergere il potenziale di ogni bambino facendogli affrontare con serenità le sfide di crescita.

Vi elenco qui le 10 life Skills:

  • Prendere Decisioni: affrontare le decisioni in modo costruttivo
  • Risolvere problemi: individuare soluzioni efficaci
  • Pensiero creativo: trovare soluzioni e idee originali
  • Pensiero critico: analizzare e valutare le situazioni
  • Comunicazione efficace: analizzare e valutare le situazioni
  • Relazioni efficaci: interagire in maniera positiva
  • Consapevolezza di sé: conoscere se stessi
  • Sensibilità ed empatia: comprendere gli altri
  • Gestione delle emozioni: riconoscere le emozioni proprie e degli altri
  • Gestione dello stress: conoscere e controllare le fonti di tensione

Fa parte di questa nuova linea di giochi, il gioco “Esprimo le mie emozioni”, un gioco che Flavia ha apprezzato molto, per imparare ad esprimere, a raccontare e dare forma alle emozioni che prova.

Flavia ci gioca in autonomia, ma diventa anche un bel momento di condivisione di tempo stimolante tutti assieme, soprattutto nei weekend che adesso trascorriamo in casa.

Lo dimostrano anni e anni di ricerche: le persone con maggiore intelligenza emotiva non solo sono persone più felici, ma prendono anche le decisioni più azzeccate, hanno maggiore successo negli affari e sono migliori leader, ecco perchè trovo importantissimo nutrire il cervello emotivo di Flavia ogni giorno, con stimoli e con giochi che riescano oltre che a divertirla anche a darle nuove competenze. Credo di farle un regalo importante ogni volta in cui prima di scegliere un gioco per lei, mi assicuro che il gioco in questione “lasci” su di lei una traccia positiva.

Vi consiglio i giochi Life Skills di Kids Love come idea regalo per Natale, il catalogo è vastissimo, si tratta di giochi stimolanti e intelligenti, si presentano con un bel pack e anche il prezzo è decisamente ottimo.

Si trovano esclusivamente nei negozi di giocattoli, cartolibrerie e librerie.


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook