FOOD & CO.

From my Kitchen// Parmigiana a modo mio: melanzane grigliate e ricotta

Mangiare sano e mangiare con gusto spesso viaggiano su binari paralleli, quando si incontrano vengono fuori ricette che soddisfano tutti e 5 i sensi (sì pure l’udito, perchè chi assaggia si spertica in complimenti esagerati!). E’ il caso di questa Parmigiana di Melanzane e Ricotta che ho preparato in via sperimentale una settimana fa, forse un po’ di più e che ha riscosso un gran successo anche su Instagram. E’ facile, facile mia nonna quando le ho detto che avevo preparato una parmigiana con le melanzane grigliate e non fritte non ha detto nulla ma il suo sguardo di disapprovazione era parecchio eloquente, ma non si vive di solo fritto, no?  E’ una ricetta che fa la sua bella figura, saporitissima e si prepara velocemente, specie se usate le melanzane grigliate surgelate (se proprio volete fare infuriare mia nonna!). Io ho preferito usare quelle fresche, anche se detesto grigliarle perchè porta via tantissimo tempo, ma ne avevo comprato una cassetta quindi in qualche modo mi toccava smaltirle.

Ingredienti:
3 Melanzane
Salsa di pomodoro in bottiglia
Ricotta ovina fresca
1 uovo
2 cucchiai di grana grattugiato
sale, pepe e noce moscata

Procedimento:
Tagliate le melanzane a fettine (per lungo) non troppo sottili e grigliatele su una piastra (o padella) ben calda. Spennellate il fondo di una pirofila con dell’olio e versate qualche cucchiaio di salsa sul fondo distribuendola uniformemente. Fate uno strato di melanzane, coprite con un pó di ricotta, un po’ di sale, un po’ di pepe e una spolverata di noce moscata. Fate un nuovo strato partendo sempre da qualche cucchiaio di salsa, poi ricotta, sale…eccetera e proseguite fino all’ultimo strato dove alla fine aggiungerete un uovo sbattuto così da far formare una crosticina più croccante e spolverate qualche cucchiaio di grana grattugiato. Infornate a 180° in forno ben caldo per circa 40 minuti. Un consiglio, preparatela nel pomeriggio se volete mangiarla la sera, è un piatto che si mangia tiepido, ma anche freddo, così avrà il tempo di compattarsi e quando la servirete a tavola sarà una perfetta “mattonella”.


Potrebbe interessarti

3 Commenti

  • Reply
    Ginevra
    24 Ottobre 2012 at 17:15

    La mia ricetta è praticamente uguale alla tua solo che io non uso ricotta ma mozzarella 😀

  • Reply
    Stefania
    28 Ottobre 2012 at 21:13

    Cara Vale ho provato a farla oggi ed è riuscita una meraviglia… Grazie :-*

    • Reply
      Valentina Grispo
      29 Ottobre 2012 at 11:20

      Che bello, sono contentissima! <3

    Rispondi a Stefania Cancel Reply

    Connect with Facebook