FOOD & CO.

From my Kitchen// Carbonara blasfema: senza guanciale ma con le zucchine

In genere sono una che rispetta la tradizione, specie in cucina non amo le rivisitazioni dei classici ma faccio un’eccezione quando si tratta della carbonara di zucchine. Da un anno a questa parte ho drasticamente ridotto il consumo di carne ed eliminato gli insaccati (salvo rarissime eccezioni) per cui di molte ricette che amo per forza di cose ho dovuto trovare l’alternativa. Se dico carbonara la prima cosa che verrà in mente è guanciale o pancetta dolce, io invece sono blasfema, dico zucchine e vi assicuro che anche chi non ama particolarmente le verdura apprezza questa versione più light ma ugualmente saporita. Molti di voi la conosceranno (non è certo una mia invenzione), tanti altri mi hanno chiesto la ricetta, perciò eccola.

Ingredienti 

500 gr di spaghetti

3 zucchine

1 cipolla

2 uova

3 cucchiai di pecorino

olio, sale, pepe nero, noce moscata

Preparazione:

Pulite le zucchine, tagliatele a julienne (o a rondelle se preferite). Tritate la cipolla e soffriggetela in padella con olio extra vergine d’oliva e aggiungete le zucchine ,salate a piacere e aggiungete una spolverata di pepe. Mentre la pasta si cuoce, in una scodella sbattete le uova con il pecorino con la noce moscata e un pizzico di sale. Scolate la pasta e amalgamatela con il condimento e mescolando bene aggiungete il composto con l’uovo. Servite a tavola e buon appetito.

 .


Potrebbe interessarti

14 Commenti

  • Avatar
    Reply
    Shoegal
    4 Ottobre 2012 at 17:26

    Un’altra ricetta vegetariana, il mio stomaco ringrazia 🙂

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      5 Ottobre 2012 at 00:16

      😉

  • Avatar
    Reply
    Nina
    4 Ottobre 2012 at 18:41

    Da provare sicuramente!
    La ricetta si intende per 4?

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      5 Ottobre 2012 at 00:14

      Sì dipende da che tipo di fame avete, al limite aggiungi pasta e aggiungi una zucchina per farla venire ricca 🙂

  • Avatar
    Reply
    Nina
    4 Ottobre 2012 at 18:43

    mi sono dimenticata, più o meno le zucchine quanto le fai cuocere? Per tutto il tempo che ci impiega la pasta in pentola?
    Mercì

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      5 Ottobre 2012 at 00:15

      Sì esatto, considera che la zucchina non devi farla diventare scura ma deve ammorbidirsi e cuocersi senza perdere consistenza 😉

  • Avatar
    Reply
    Nina
    5 Ottobre 2012 at 09:40

    Questo weekend mi adopero per provarla! Nn la conoscevo proprio questa versione 🙂
    T farò sapere come mi è venuta.

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      6 Ottobre 2012 at 16:50

      Certo Nina, vedrai che ti piacerà…fammi sapere <3

  • Avatar
    Reply
    Graziella Serra
    12 Giugno 2013 at 16:13

    Io la faccio anche con i carciofi al posto delle zucchine ,il procedimento è identico

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      12 Giugno 2013 at 16:14

      bella variante, allora la proverò! Grazie 🙂

  • Avatar
    Reply
    Madama Cirimbriscola
    12 Giugno 2013 at 16:18

    Buonissima sia la carbonara originale che questa variante… Ma errore imperdonabile nel post: la carbonara si fa con la pancetta, NON con il guanciale!! Il guanciale si trova nell’amatriciana! E credete c’è una differenza abissale di sapore tra pancetta e guanciale, nonostante siano simili di aspetto ed entrambi maiale! Lo dico perché ad esempio io adoro la pancetta (e la carbonara) ma odio a morte il guanciale (e l’amatriciana)! Ciao!

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      12 Giugno 2013 at 16:40

      Ciao, in realtà la dicotomia guanciale o pancetta divide i cultori di questo piatto da sempre, infatti ho citato entrambe per non scontentare nessuno 🙂

  • Avatar
    Reply
    Silvia
    15 Giugno 2013 at 12:15

    E di una pasta corta in alternativa agli spaghetti cosa pensate?

    • Avatar
      Reply
      Valentina Grispo
      15 Giugno 2013 at 15:04

      Why not? A me non dispiacerebbe 🙂

    Lascia un Commento

    Connect with Facebook