Mum & The City

La nostra estate di cose semplici e di passeggiate con un koala sulle spalle

valentina grispo Flavia

Quando mi dicevano che con i bimbi il tempo vola non avevo chiaro cosa intendessero: in realtà ci sono giornate che corrono via come un lampo e neanche te ne accorgi, e giornate lente, lentissime, in genere sono le giornate che inizino e terminano in casa, dove la noia è un nemico insidioso e se non ti dai da fare per intrattenerli, la crisi è dietro l’angolo. Poi però qualche giorno fa mi sono messa a scorrere il rullino delle foto sul mio iPhone, quel rullino eternamente intasato di scatti che grida “backup! Backup…” e mi sono soffermata su certe foto di flavia in braccio a me. E lì ho capito cosa intendevano quelli che mi dicevano “goditela così piccola perché crescono così velocemente da far paura”. E quanto hanno ragione.

Quello scricciolo che dormiva sul mio petto adesso è una bimba di poco meno di un anno. Un anno? Ma com’è successo? Flavia chiacchiera nella sua lingua incomprensibile, ride tantissimo e ci fa ridere, gattona veloce come un fulmine, si tira su perché le piace stare in piedi e le piace osservare il mondo da questa nuova prospettiva. Ha i capelli più lunghi, il visino furbetto da bimba grande e con la manina ha imparato a fare “cara”, le piace andare in giro nel nostro adorato marsupio Yema di Cybex, ma ha scoperto che se sta sulla mia schiena è più divertente (ed io ammortizzo meglio il peso adesso che pesa poco più di 10 chili).

Quando il sole cala e l’aria si rinfresca, le nostre passeggiate in campagna sono un rito nuovo: dopo il bagno in piscina, ci asciughiamo, ci pettiniamo i capelli e in un attimo siamo pronte per la passeggiata, andiamo fino all’albero di gelsi, ne stacchiamo qualcuno e li mangiamo sporcandoci le mani di rosso. Con quel ditino “puntatore” mi indichi dove preferisci andare, se verso la vite o l’albero di fichi, guardiamo le fila di formiche indaffarate, i gatti che salta o da un muretto all’altro e Cirillo che ci viene dietro silenzioso e serio come un fratello maggiore.

La nostra estate è fatta di cose semplici.

Per maggiori info qui trovate la pagina Facebook di Cybex.

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook