THINGS I LOVE

Acque aromatizzate home made: quando bere ha più gusto (e zero calorie)

acque_aromatizzate

acque_aromatizzate

Ieri pomeriggio dovevo pur trovare qualcosa per alleviare la fatica del cambio di stagione: una stanza invasa da scatoloni, abiti e scarpe e poca, pochissima voglia di dedicare la domenica ad una delle attività più noiose, ma inevitabili almeno due volte l’anno. Il pranzo piuttosto ricco mi aveva messo parecchia sete ed ero già accaldata al solo pensiero di fare su e giù dalla scala per prendere e posare vestiti, ma bere bibite gassate era fuori discussione, non avevo voglia di tè e tisane e allora perchè non inaugurare la stagione delle “acque aromatizzate“?

Quelle in commercio sono deliziose, ma contengono zuccheri perciò con l’arrivo della primavera inizio a prepararmele fai-da-me; il vantaggio è sia in termini di gusto che di risparmio e poi sono semplici da preparare (non si deve fare altro che mettere dentro una caraffa qualche cubetto di ghiaccio e quello che si preferisce e lasciarla in frigorifero per un paio di ore) ci sono tantissime varianti per tutti i gusti.

Le mie preferite sono quelle al cetriolo, alla menta, ai frutti di bosco e al limone, ma le varianti sono infinite: zenzero, frutta, cardamomo, basilico, cannella, rosmarino… sono dissetanti, rinfrescanti e per chi come me beve sempre troppo poco, l’acqua diventa più gustosa e bere diventa piacevole. In più se avete voglia di stupire i vostri ospiti con una bevanda diversa dal solito tè freddo, gustosa, ma light.

acqua_aromatizzata_1.

Potrebbe interessarti

1 Comment

  • Reply
    8 cibi anti afa: come gestire il caldo a tavola | Honest Cooking Italia
    18 agosto 2014 at 09:52

    […] Acqua e bevande dissetanti alla frutta, come queste acque aromatizzate. Vitamine, colore, idratazione e niente zuccheri colpevoli di […]

  • Lascia un Commento

    Connect with Facebook